Come costruire una cuccia per cani fai-da-te

Una piccola cuccia autocostruita è una casa in miniatura riscaldata dal calore del corpo del cane e aiuterà il vostro cane a stare al caldo nei mesi freddi. Tuttavia, una cuccia fai-da-te dovrebbe essere abbastanza grande da lasciare al vostro cagnolino la possibilità di girarsi facilmente e di alzarsi completamente.

La cuccia dovrebbe avere un ripiano inferiore posto circa 5 centimetri sopra il terreno per impedire all’acqua di entrare. Mantenere il pavimento sopraelevato eviterà anche il contatto con il terreno freddo nei periodi più freddi dell’anno. È possibile scalare le dimensioni di un progetto per renderle più piccole o grandi a seconda del necessario per ospitare il proprio cane.

I materiali necessari per costruire una cuccia per il cane sono, essenzialmente, dei pannelli di legno (in compensato, abete o cedro e pezzi più massicci per le cornici e la struttura), una sega circolare e un banco sega, un martello, un metro a nastro, delle viti zincate per legno, della vernice e un pennello per colorare la cuccia e proteggerla dall’azione degli agenti atmosferici.

È possibile farsi ritagliare tutte le parti principali in legno presso un negozio di fai-da-te da un pannello di compensato di 1 cm di spessore.  Il legno è un isolante naturale che aiuta a mantenere più fresca la cuccia d’estate e più calda d’inverno. La sicurezza del vostro cane è una priorità, per cui usate un compensato di qualità privo di schegge e non trattato con sostanze chimiche.

La base che sopraeleva la cuccia va realizzata con un telaio che crei uno spazio morto pieno di aria sotto il pavimento della cuccia, che aiuta a isolare termicamente quest’ultimo, e lo aiuta anche a mantenersi asciutto. Fissate poi il fondo della cuccia alla base del telaio con delle viti opportune. Una volta terminata la parte inferiore della cuccia, si può passare a quella superiore.

Fissate i pannelli laterali sul basamento facendo attenzione che i bordi anteriore e posteriore dei pannelli laterali siano a filo con la parte anteriore e posteriore della base. Fissate i pannelli lateralmente alla base con viti da legno zincate. Montate a questo punto il pannello posteriore e, per ultimo, il pannello frontale. Infine, fissate i pannelli del tetto sulla struttura della cuccia.

La copertura della cuccia va realizzata in un materiale che la protegga dall’acqua, ad esempio cartone impregnato di asfalto ricoperto con delle tegole di copertura in plastica (o in altro materiale leggero e impermeabilizzato), che hanno anche una funzione estetica. A questo punto la cuccia è pronta per essere colorata e verniciata per proteggerla dagli agenti atmosferici.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *