Artrite cura fai da te

Noi diamo la libertà di movimento del nostro corpo per scontata, fino a quando diventa limitata. La causa di ciò, per molte persone, si presenta sotto forma di artrite o di infiammazione di una o più articolazioni.

Ci sono due tipi principali di artrite, osteo e reumatoide, entrambi i quali influenzano il giunto in modi diversi. L’osteo-artrite si ha quando la cartilagine tra le ossa si consuma, fino a che l’osso gratta sull’osso. L’artrite reumatoide è po’ meno semplice, essendo causata da una malattia autoimmune che causa l’infiammazione della membrana sinoviale (un tessuto molle che protegge le articolazioni del corpo) e che può portare progressivamente alla perdita di massa ossea.

Qualunque sia la vostra esperienza, ci sono rimedi naturali per l’artrite, sia per gestirne il dolore sia per alleviarne i sintomi. Uno di essi è il tè di curcuma e zenzero, entrambi anti-infiammatori. La curcuma, in particolare, ha avuto un sacco di attenzione ultimamente. Il suo principio attivo, che si chiama curcumina, è un potente antiossidante. Inoltre, abbassa i livelli di 2 enzimi responsabili del causare l’infiammazione (che è quella contro cui spesso lottiamo).

La curcuma si può prendere sotto forma di capsule o si può fare un bel tè speziato da godersi ogni giorno. In tal caso, avrete bisogno di 2 tazze di acqua, 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere, 1/2 cucchiaino di curcuma. Portate le 2 tazze di acqua a ebollizione, e aggiungete ½ cucchiaino di zenzero in polvere e altrettanto di curcuma. Riducete lentamente l’ebollizione e lasciate raffreddare per 10-15 minuti. Aggiungete del miele a piacere, e vi basterà per due volte al giorno.

Inoltre, un altro rimedio naturale contro l’artrite è stare in ammollo nel sale di Epsom, il quale contiene solfato di magnesio. Minerale presente in natura, il solfato di magnesio è stato usato per ottenere sollievo dal dolore per anni. Per fare questo bagno, avrete bisogno semplicemente di 1/2 tazza di sale di Epsom, di una grande ciotola e naturalmente di acqua calda.

In pratica, riempite una ciotola con acqua calda e aggiungete ½ tazza di sale di Epsom. Mescolate e poi immergete le articolazioni doloranti nel liquido. Se si verifica dolore in altre parti stando in ammollo, come ad es. alle ginocchia, provate a fare un bagno con i sali di Epsom. Riempite una vasca di acqua calda e aggiungete 2 tazze di tali sali, e state a bagno almeno 15 minuti.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *