Come aumentare velocità Internet

Le reti wireless non sono sempre all’altezza della loro promessa di fornire un servizio ad alta velocità affidabile. Le prestazioni della vostra rete wireless dipendono dalla distanza tra il router ed i dispositivi informatici o in streaming, e dalla struttura della vostra casa.

Se il dispositivo di streaming non riceve un segnale forte, si può pertanto sperimentare una completa perdita di segnale o un non meno spiacevole eccessivo tempo di “buffering” (il video si interrompe mentre scarica più dati). Pertanto, è opportuno dotare i sistemi di computer wireless anche di connessioni cablate – dove sia possibile farlo – per aumentare la velocità e le prestazioni dei vostri computer e device. L’installazione dei fili di solito è facile e poco costosa.

Per risolvere il problema, eseguite il cablaggio dai dispositivi di streaming al router wireless. Ciò in alcuni casi vorrà dire dover fare dei fori e far passare i cavi di rete attraverso le pareti. E dovrete installare connettori di rete ad ogni estremità dei cavi. Ma quando avrete finito l’installazione, disporrete di un collegamento a Internet finalmente veloce e affidabile.

Procurandovi gli strumenti necessari per questo progetto fai da te, avrete quindi modo di risparmiare tempo e frustrazione. La maggior parte dei router wireless hanno già quattro prese situate nella parte posteriore dell’unità. Quindi, avrete soltanto bisogno di procurarvi dei cavi, delle prese RJ-45 e delle patch cord, che sono dei cavi di rete preconnettorizzati.

La prima cosa da fare è collegare una patch cord al router, inserendone un’estremità in una porta non in uso sul retro, appunto, del router wireless e collegando l’altra estremità alla presa di rete domestica o di ufficio appena installata. A questo punto, installate un cavo di collegamento simile fra la presa di rete situata lontano ed il dispositivo di streaming (computer, smart TV, etc.). Poi riprogrammate l’unità per disattivare la modalità wireless e cercate la connessione cablata.

In alternativa, potete acquistare un ripetitore di segnale wireless, o Wi-Fi extender, che  viene utilizzato proprio per estendere l’area di copertura della rete Wi-Fi. Funziona ricevendo il vostro segnale Wi-Fi esistente, amplificandolo e poi trasmettendo il segnale amplificato. Con un ripetitore Wi-Fi si può effettivamente raddoppiare la copertura della rete Wi-Fi, raggiungendo gli angoli più remoti della vostra casa o dell’ufficio, piani diversi, o addirittura il vostro giardino.

Ci sono un paio di soluzioni da provare prima di optare per un estensore del segnale Wi-Fi. La più semplice è quella di provare a spostare la posizione del vostro router Wi-Fi. Dovrebbe essere nella posizione più centrale possibile. Se ciò non aiuta (o se cambiare semplicemente la posizione non è pratico) controllate se il router va aggiornato. Se avete avuto un vecchio modello per molti anni, potrebbe essere il momento di fare un aggiornamento a un modello più potente.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *