Come eliminare scarafaggi in modo naturale

Gli scarafaggi sono uno dei parassiti più comuni nel mondo. Sono attratti presso la vostra casa dalla ricerca di cibo e acqua. Queste piccole creature non sono soltanto brutte da vedere, ma anche dannose per la salute. Essi agiscono come portatori di vari germi e batteri che causano malattie.

Inoltre, gli scarafaggi contaminano lo spazio e gli elementi che li circondano con i loro prodotti di scarto, che possono causare delle reazioni allergiche in persone e animali domestici. Essi possono anche danneggiare articoli per la casa, come libri, vestiti, elettronica, fili e altro ancora. Inoltre, quando sono presenti in gran numero, producono un leggero odore di muffa.

Dato che gli scarafaggi si riproducono rapidamente, è necessario prendere delle misure per sbarazzarsi di loro il più rapidamente possibile. Quando sono presenti in numero ridotto, si può facilmente riuscire a controllare la loro crescita con poco sforzo e tempo.

Esistono un sacco di prodotti commerciali sul mercato che possono aiutare a ridurre un’infestazione da scarafaggi, ma tali prodotti pongono rischi per la salute vostra e della vostra famiglia. Ci sono però alcuni metodi naturali che possono aiutarvi a sbarazzarvene.

Un primo modo è usare borace e zucchero. Il borace è una buona opzione casalinga per controllare la crescita di scarafaggi e prevenire l’entrata di questi insetti nei vostri locali. Il borace disidrata l’esoscheletro e danneggia il sistema digestivo dei parassiti, cosa che alla fine porta alla loro morte. Per aumentare l’efficacia del borace, dovrebbe essere usato insieme con lo zucchero.

Lo zucchero aiuta ad attirare gli scarafaggi alla trappola. Mescolate tre parti di borace e una parte di zucchero. Mettete questo composto nei luoghi in cui di solito si vedono gli scarafaggi di notte. La mattina seguente vedrete molti scarafaggi morti, che è necessario togliere. Ripetete l’operazione per un paio di giorni. Al posto del borace, è anche possibile utilizzare l’acido borico o del semplice bicarbonato di sodio. Non usate questo rimedio se avete animali domestici in casa.

L’olio o polvere di neem è una buona alternativa ai metodi sintetici e biologici di controllo degli insetti. Contiene componenti altamente volatili che agiscono come deterrenti per gli insetti. Inoltre, è meno tossico per gli organismi non bersaglio ed economicamente più conveniente rispetto ai repellenti chimici. Infatti, il neem è una delle piante con la capacità di uccidere o tenere lontani i parassiti. Altre piante efficaci includono la curcuma, i chiodi di garofano, la salvia.

Mettete 1 cucchiaio di olio di neem in un flacone spray di dimensioni normali e riempitelo per il resto con dell’acqua. Spruzzate la soluzione nelle zone colpite durante la notte. Ripetete l’operazione se necessario. Un’altra opzione è quella di cospargere la polvere di neem intorno alle zone colpite prima di andare a letto. Anche in questo caso, ripetete se necessario.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *