Come fare aiuola fai da te

Realizzare una bella aiuola di fiori richiede una certa pianificazione fatta in precedenza, tuttavia non è così difficile come si potrebbe pensare costruirla da zero. Ci sono molti tipi di giardini fioriti e non ve ne sono due uguali. È possibile piantare un’aiuola come più vi piace: grande o piccola, curva o diritta, etc.

Le aiuole possono venire cambiate con il passare del tempo o come lo spazio lo permette. Ma da dove si comincia? Prima di fare un’aiuola, è necessario pianificare la cosa in anticipo. Fate una passeggiata intorno alla vostra proprietà e scegliete una posizione adatta. Prendete nota della luce disponibile e delle strutture vicine. Determinate il luogo della fonte d’acqua più vicina.

Prima di piantare un’aiuola di fiori, si dovrebbe fare uno schizzo. Questo è importante, in quanto permette di giocare con le idee, come la dimensione e la forma del letto di fiori. Ciò renderà anche più facile la scelta delle piante, in quanto queste devono essere sempre compatibili con la zona. Utilizzate un tubo flessibile, una vernice spray o della farina per tracciare e modellare l’aiuola.

Se la costruzione dell’aiuola è rialzata, determinate il tipo e la quantità del materiale di bordatura. Una volta che sapete come creare un’aiuola, si è pronti a realizzarla. A seconda della sua posizione, della sua dimensione e anche dei contenitori che si intende utilizzare, nel fare un’aiuola spesso si inizia con la rimozione dell’erba.  Ci sono diversi modi per ottenere questo: scavare semplicemente via l’erba, applicare erbicidi oppure soffocarla con un cartone o un giornale. Se si sceglie di scavare via l’erba, sarà più facile farlo usando una pala piatta.

Scavate circa 10 o 15 cm intorno al perimetro dell’aiuola. Poi accuratamente sollevate o sbucciate indietro le zolle. Eliminate eventuali residui e allentate il terreno, lavorandolo un po’. Aggiungete a questo punto alcune piante, date loro acqua, una generosa pacciamatura per tenere fuori le erbacce. Non dimenticate di aggiungere un bordo attraente per definire i confini del’aiuola.

La maggior parte delle persone, però, preferisce l’approccio senza scavare. Si inizia con l’eliminazione dell’erba come abbiamo fatto nel metodo dello scavo. Tenete presente che l’utilizzo di erbicidi in grado di uccidere in modo efficace l’erba potrebbe non essere adatto per piantare subito ma solo molto più tardi, dato che gli erbicidi non sono rispettosi dell’ambiente.

Tuttavia, si può facilmente soffocare l’erba in modo rapido ed efficace senza l’uso di sostanze chimiche nocive, semplicemente utilizzando cartone o giornali. È possibile eliminare l’erba senza scavare in primavera per la semina in estate o realizzare l’aiuola direttamente in autunno, quando l’erba comincia a diminuire. Ecco cosa dovete fare in pratica.

Riempite l’area con cartone o diversi strati di carta di giornale e saturate con acqua. Aggiungete circa 15 cm di compost o terreno ricco in cima, con un altro strato di pacciamatura organica (come la paglia) sopra al precedente. È possibile piantare un’aiuola subito se l’erba è stata scavata o entro la prossima stagione con il metodo senza vanga, ecco perché occorre pianificare.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *