Come fare toppe fai da te

Le toppe fanno ormai parte della scena trend della moda. Ovviamente, la vita non è questione di essere trendy e cool, ma quando si usano le toppe si tratta evidentemente di divertirsi. Le toppe possono essere un modo semplice e creativo per mostrare la vostra personalità in oggetti di uso quotidiano.

Esistono 3 modi diversi con cui si può realizzare una toppa personalizzata da mettere su giacche jeans, zaini, e altro. Infatti, ci sono tre metodi per trasferire le immagini su una toppa a mano: (1) usando una carta di trasferimento e una stampante a getto d’inchiostro, (2) ricamando la toppa a mano e infine (3) usando una toppa ricamata a macchina (utilizzando il cosiddetto punto zig-zag).

Probabilmente, il metodo più semplice fra quelli elencati è il metodo della carta di trasferimento termico con la stampante a getto di inchiostro. Quest’ultima è ottima per immagini più dettagliate, quando i ricami a mano sembrano troppo scoraggianti. In tal modo, è possibile trasformare le proprie opere d’arte – o quelle del vostro bambino – in una magnifica toppa.

Per applicare questo metodo di creazione delle toppe, basta procurarsi della carta a trasferimento termico (ad esempio quella della Epson, o altre simili), un iPhone o uno scanner, una stampante a getto d’inchiostro, dei pezzi di tessuto pesante, un tessuto fusibile. Scattate una foto o scannerizzate l’opera d’arte da riprodurre. Ridimensionatela, se necessario, con l’aiuto di un software di grafica alle dimensioni della toppa desiderata.

Utilizzando i fogli di trasferimento e una stampante a getto d’inchiostro di casa, stampate l’opera d’arte sui fogli di trasferimento. A questo punto, stirate letteralmente con un ferro da stiro l’opera d’arte direttamente sul tessuto pesante tenendola ben ferma, e lasciate asciugare per 2 minuti. Staccate la protezione di carta. Infine, ritagliate la toppa alle dimensioni volute.

L’alternativa per realizzare una toppa è usare il ricamo a mano. Quest’ultimo è rilassante, seduti davanti alla TV di notte, o semplicemente quando si è in viaggio e non si può disporre di una macchina da cucire. Si possono sfruttare colori brillanti e vivaci, poiché il filo da ricamo è ottimo per usare dei colori audaci che si distinguano. Ma come bisogna procedere in pratica?

Posizionate un’illustrazione disegnata a mano direttamente sotto un pezzo di stoffa pesante, in modo che si possa vedere l’opera d’arte un po’ attraverso il tessuto. Fissate l’opera d’arte intorno al bordo per proteggere il tessuto. Sollevate il tessuto al vetro di una finestra per permettere alla luce di filtrare, e ritracciate con pazienza l’immagine da trasferire sul tessuto.

Trovate e posizionate il tessuto all’interno del telaio da ricamo e stringete. Utilizzando 3 fili di filo da ricamo e un ago da ricamo, fate dei punti di ricamo di base intorno a voi fino a coprire tutto. Indipendentemente dal metodo scelto, una volta che avete trasferito il vostro disegno sul tessuto, è necessario trasformarlo in una toppa adesiva, ovvero in una specie di cerotto. Questa è la parte più facile. Infatti, tutto ciò che serve è procurarsi un po’ di prodotto magico, il tessuto fusibile, e applicarlo sulla toppa.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *