Come fare un sonnifero fai da te

Se vi è una condizione che affligge molte persone ogni giorno – o meglio, ogni notte – è il fatto di non prendere sonno. Tecnologia, stress, bevande energetiche e tante altre cose contribuiscono all’insonnia, e non è una buona cosa dover ricorrere a dei farmaci per combattere questo problema.

Esistono però diversi rimedi naturali che permettono un approccio più olistico ai problemi di sonno e che permettono di dormire meglio, facendovi sentire più riposati e in forma per tutto il giorno. Ma cosa permette all’orologio biologico del nostro corpo di funzionare senza intoppi e dirci quando è il momento di andare a dormire e quando, invece, è il momento di alzarsi?

Per avviare il processo è necessario consumare triptofano, un amminoacido essenziale, e va ottenuto da una fonte esterna. In un processo complesso che non illustreremo in dettaglio, il triptofano viene poi convertito in serotonina. La serotonina si converte poi, a sua volta, in melatonina, la quale ci rende assonnati o svegli, perché la melatonina prodotta viene rilasciata in quantità superiori quando è più buio e diminuisce invece quando c’è più luce. Dunque, in ultima analisi, il triptofano è l’aminoacido che regola la vostra melatonina.

Bere da 1/2 tazza a 1 tazza di succo di crostata di ciliegie è un modo gustoso per andarsene a dormire, ed è un aiuto naturale per il sonno, perché è pieno di triptofano. Il triptofano viene trasformato in melatonina, che aiuta a mantenere il nostro ciclo di sonno e veglia, provocando sonnolenza e abbassando la temperatura corporea per sincronizzare il nostro orologio biologico. La sua produzione è inibita dalla luce, ma viene rilasciata in condizioni di scarsa luce o di buio.

La valeriana è una pianta rustica le cui radici sono utilizzate in vari modi come supporto sedativo e per dormire. Essa aiuta a regolare l’azione delle cellule nervose e ha un effetto calmante. A causa del suo effetto calmante, è assai popolare anche come rimedio naturale anti-ansia. Per assumerla, è facile da preparare sotto forma di una tazza di tè comprando delle radici di valeriana essiccata, ma se si trova l’odore troppo forte, è disponibile anche in forma di capsule.

In alternativa, assumete più melatonina. Essa è così importante per il sonno, ma il nostro corpo ha bisogno di fonti esterne per ottenerla. Sebbene possa essere presa come un integratore naturale sotto forma di pillola, ecco alcuni alimenti che ne aiuteranno la produzione: le ciliegie, che contengono anche triptofano che viene metabolizzato in serotonina e melatonina; le banane, perché aiutato a calmarsi e contengono triptofano, potassio e magnesio, che sono miorilassanti.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *