Come pulire i gioielli in argento

I gioielli in argento sono belli e durano a lungo. Tuttavia, con l’esposizione all’umidità, l’argento tende a offuscarsi. Questo appannamento aumenterà rapidamente, lasciando un rivestimento nero scuro al posto del vostro argento lucido. Fortunatamente, ci sono diversi metodi per ripristinare la bellezza originaria.

Per la pulizia avrete bisogno di: un foglio di alluminio, acqua, sale, un tessuto morbido, un piccolo vaso o ciotola (a seconda delle dimensioni dei gioielli). Il processo di pulizia inizia riempiendo il vaso o ciotola all’incirca a metà con acqua calda. Aggiungete 1 cucchiaio di sale al vaso o un paio di cucchiai di sale per la ciotola e mescolate per scioglierlo completamente.

Aggiungete alcune strisce di foglio di alluminio nel vaso o coprite interamente il fondo del recipiente con un foglio di alluminio (la carta stagnola usata in cucina). Ora lasciate semplicemente cadere il vostro gioiello d’ argento nell’acqua. È possibile agitare l’acqua nel vaso o nella ciotola. Infatti, l’alluminio con il sale agisce come un magnete, tirando via l’appannamento dell’argento.

Lasciate che i gioielli rimangano nella miscela di un foglio di acqua salata e alluminio per alcuni minuti. Rimuovete poi i gioielli e risciacquateli con acqua corrente. Ripetete se necessario fino a quando l’appannamento viene rimosso. Asciugate con un asciugamano morbido.

Vediamo ora invece come pulire l’argento con apposite paste. Queste possono contenere sostanze chimiche aggressive, pertanto dovrebbero essere utilizzate solo come ultima risorsa. Fate molta attenzione con eventuali pietre preziose dato che le soluzioni possono danneggiare i loro rivestimenti protettivi. Leggete quindi tutte le avvertenze e seguite le istruzioni del produttore.

Avrete bisogno di: un tessuto morbido, una piccola ciotola, un pulitore per argento, acqua, un morbido spazzolino a setole, guanti di gomma. Il processo di pulizia inizia eliminando il più possibile l’appannamento dell’argento con il panno morbido. Mettete poi una piccola quantità di soluzione commerciale per la pulizia dell’argento nella ciotola.

A questo punto indossate dei guanti di gomma per proteggere le mani e immergete rapidamente i gioielli d’argento nel bagno. Non lasciate a lungo i vostri gioielli d’argento in ammollo, dato che le sostanze chimiche sono troppo aggressive per un’esposizione prolungata.

Quando si utilizza una pasta, applicate la pasta con un panno morbido o uno spazzolino morbido, strofinando con un movimento rettilineo. Rimuovetela poi con un panno morbido e pulito. Non strofinate, dato che gli abrasivi contenuti nella pasta graffierebbero la superficie del pezzo. Infine, sciacquate accuratamente i gioielli sotto l’acqua corrente fredda.

Assicuratevi di rimuovere tutta la soluzione, o quando sarà asciutta essa lascerà un residuo bianco molto più difficile da rimuovere. Asciugate e lucidate con un panno morbido per ripristinare la brillantezza. Il vostro argento dovrebbe a questo punto apparire come nuovo.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *