Come rassodare il seno fai da te

Esistono una serie di rimedi fai-da-te per rassodare dei seni cadenti, cosa molto importante per le mamme che allattano. Prima di analizzare alcune delle soluzioni per il seno cadente, è importante però capire quali ne sono le cause, per poter indirizzare le vostre tecniche preventive o i trattamenti.

Fra le cause di un seno cadente o della sua perdita di compattezza, l’età è un fattore importante. Quando una donna raggiunge una trentina d’anni di età, infatti, la pelle del suo corpo si allenta e comincia a mostrare segni di invecchiamento. Ciò è particolarmente vero nei seni, specialmente se una donna ha già attraversato una gravidanza. Invece, la dimensione non è importante, ma è importante avere un seno solido e di forma corretta se si desidera mantenerlo sano.

I tessuti del torace diventano più liberi durante l’allattamento, quindi dopo che una donna allatta un bambino, i seni perdono la loro consistenza e la forma. Anche alcune malattie sono collegate a cedimenti del seno, come il cancro al seno o condizioni respiratorie come la tubercolosi, che possono causare un significativo indebolimento delle cellule e della struttura degli organi interni, per cui c’è poco sostegno per il seno, che successivamente comincia a incurvarsi ed a cadere.

L’eccessivo consumo di nicotina, di alcool e di bevande gassate sono tutti associati con l’invecchiamento precoce della pelle e l’indebolimento della struttura cellulare, per cui ridurre questi agenti dannosi nel vostro corpo vi permetterà di vedere un miglioramento nella consistenza del seno. Ci sono oggi una vasta gamma di creme e lozioni disponibili sul mercato per stringere e tonificare la pelle, ma queste soluzioni hanno spesso una quantità pericolosa di effetti collaterali.

Il modo migliore per rassodare il vostro seno è un rimedio casalingo naturale. Questi rimedi sono molto efficaci e senza effetti collaterali, e sono anche molto meno costosi. Un’opzione relativamente sicura è un’operazione chirurgica, ma non vi sono prove sufficienti che gli effetti siano di lunga durata. Oltre a ciò, c’è sempre il pericolo di un intervento chirurgico, e non c’è mai una garanzia contro le complicazioni quando si va sotto i ferri in una clinica.

Di seguito sono riportati alcuni dei rimedi domestici che possono aiutare a sbarazzarsi di un seno cadente. Esercizi e massaggi sono in realtà i modi migliori per mantenere il seno sodo e in forma corretta, ma come vedremo tra poco non sono gli unici. Uno dei migliori modi per rassodare il seno è l’esercizio pettorale, che, vi aiuterà a modellare il seno ed a ridurre i depositi di grasso in eccesso attorno al torace. Anche il sollevamento di pesi può rafforzare i muscoli pettorali.

I benefici dello yoga per tutto il corpo sono stati ampiamente studiati, ed è principalmente un meccanismo di bonifica del corpo e di aumento della flessibilità. Differenti stili di yoga si concentrano su diverse parti del corpo, per cui quelli che si concentrano sulla parte superiore del corpo – spalle, pettorali, o parte superiore delle braccia – sono i migliori per rassodare i seni.

E veniamo ai massaggi. Massaggiate il seno almeno 2-3 volte alla settimana con olio d’oliva. Esso contribuirà ad aggiungere compattezza alla pelle ed a migliorare il tono della pelle e del tessuto. Inoltre, tonificherà il petto e aumenterà l’elasticità della pelle. I massaggi portano il sangue alla superficie della pelle, e l’aumento del flusso sanguigno stimola la crescita muscolare, la riparazione delle cellule, e altre attività benefiche che ridurranno la presenza di un seno cadente.

Usate anche gli oli essenziali: olio di carota, olio di cipresso, olio di finocchio, olio di citronella e olio di menta verde sono alcuni degli oli essenziali che possono aiutare o essere utilizzati per aumentare la compattezza del seno cadente. Non usate più di 2 gocce ogni volta che massaggiate il seno, in quanto sono molto forti e possono causare una sensazione di bruciore.

Alcune persone scelgono anche di utilizzare una maschera al seno una volta alla settimana. Per preparare la maschera in questione, macinate un cetriolo e aggiungete un tuorlo d’uovo, quindi aggiungete un po’ di burro o di crema naturale nella miscela. Frullate gli ingredienti in una pasta e applicatela al vostro seno, permettendogli di riposare per circa 15-20 minuti. Poi, lavate via. Questa tecnica contribuirà a rafforzare i tessuti del seno e ad aggiungere compattezza.

Un massaggio con il ghiaccio può essere un’altra buona tecnica efficace per ritrovare la compattezza in un seno cadente. Prendete due cubetti di ghiaccio e massaggiate eseguendo un cerchio attorno al seno per almeno un minuto. Non fatelo per troppo tempo, dato che la pelle del seno è molto sensibile. Ciò contribuirà a restringere e tonificare la pelle del seno. Infatti, le temperature fredde restringono in modo naturale la pelle e rallentano il movimento cellulare.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *