Come riciclare biscotti

Un modo semplice di riciclare dei biscotti rotti o avanzati è quello di riutilizzarli per un cheesecake, una copertura friabile per un gelato oppure per una torta da conservare in frigo.

Il cheesecake viene generalmente fatto con biscotti “digestive” schiacciati, ma ogni biscotto non troppo entusiasmante funzionerà altrettanto bene. Rompete 125 g di biscotti o prendete i loro avanzi e briciole, e mescolateli con 90 g di burro fuso. Potete cospargere con biscotti rotti anche yogurt e dolci al cucchiaio, ed i gelati in generale, in particolare gli “affogati”.

Gli ingredienti per un semplice dolce al cioccolato con cui riciclare i biscotti sono i seguenti: 150 g di cioccolato fondente, 100 g di burro, 2 cucchiai generosi di miele o zucchero, 200 g di biscotti rotti o avanzati. A fuoco lento, fondete insieme il cioccolato, il burro e la base zuccherina. Mescolate con i biscotti. Versate in un contenitore adatto, e lasciate raffreddare nel frigorifero. Godetevi il dolce insieme a un tè o ad un caffè, conservandolo in un contenitore ermetico.

Naturalmente, per realizzare un vero cheesecake al cioccolato, dovrete aggiungere agli ingredienti citati anche 200 g di panna e 400 g di mascarpone. Il risultato sarà un dessert freddo golosissimo e molto facile da realizzare. In alternativa, potete usare i biscotti per il classico salame di cioccolato, un dolce italiano tipicamente casalingo non meno sfizioso e veloce da realizzare.

Gli ingredienti di base del salame di cioccolato, infatti, sono i biscotti secchi e il cioccolato fondente. Per 200g di biscotti, vi serviranno 300 g di cioccolato fondente, 150g di burro, 80 g di zucchero, 2 uova. La preparazione si effettua sbriciolando i biscotti e mettendo il cioccolato a sciogliere a bagnomaria. Fate lo stesso con il burro, e poi montatelo a crema con una frusta,

Impastate il cioccolato fuso con il burro, le uova, lo zucchero e infine aggiungete i biscotti. Versate poi l’impasto su un foglio di carta da forno e formate un rotolo cilindrico arrotolandone gli estremi. Avvolgete intorno un foglio di stagnola e lasciate riposare in frigo per 5 ore, finché non si sarà indurito. Dopodiché levate tutta la carta, spolveratelo con zucchero a velo e servitelo.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *