Come riciclare hard disk

L’hard disk, o disco rigido, è il componente del computer dove vengono raccolti i dati. Se è inutilizzabile, possiamo quanto meno pensare di riciclare qualche suo componente.

Una delle cose più semplici che si possono fare con un vecchio disco rigido è prelevare i suoi magneti. I dischi rigidi hanno alcuni magneti super-potenti che si possono utilizzare per ogni genere di cose. Potete ad esempio usarli come magneti ultra-forti da frigorifero e magnetizzare temporaneamente i vostri strumenti, a cominciare dai cacciaviti, cosa utile quando si lavora con piccole parti.

I piatti di un disco rigido sono estremamente lucidi e li rendono ottimi specchi. Combinare un piatto con un magnete del disco rigido vi fornirà un mini-specchio geniale per il vostro frigorifero, o il vostro armadietto in ufficio o in palestra. Inoltre, si può trasformare il piatto di un disco rigido in un orologio, aggiungendo un motore da orologio e relative lancette recuperate altrove.

E se non siete interessati a scavare ulteriormente per riciclare l’elettronica all’interno di un hard disk, si può sempre trasformare il contenitore del disco rigido vuoto in una sorta di cassaforte nascosta in cui mettere qualcosa di prezioso da proteggere dai malintenzionati. Non molti ladri, infatti, avrebbero la cura di frugare fra la vecchia elettronica di un PC, magari conservata fra altre cianfrusaglie all’interno del proprio garage, o di smontare un hard disk.

Se vi piace sperimentare con l’elettronica e prendere le cose per cercare di farci qualcosa, i vecchi dischi rigidi sono un tesoro di piccoli pezzi con cui giocare. Ad esempio, gli hard disk contengono un piccolo laser con cui potete fare esperimenti divertenti. Ma solo se siete adulti ed esperti, poiché i laser possono danneggiare gli occhi e occorre prendere delle precauzioni.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *