Come riciclare oggetti

Molti oggetti per la casa possono essere utilizzati per scopi diversi. Quindi, prima di buttarli via, pensate a come possono essere riutilizzati. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti su come riutilizzare oggetti comuni usati quotidianamente.

I sacchetti di plastica possono essere riutilizzati nei negozi o come sacchetti per la spazzatura. Le vecchie buste postali possono essere usate come carta straccia per prenderci degli appunti. Dopo la pulizia di vasetti di vetro e piccoli vasi, è possibile utilizzarli come piccoli contenitori per conservare cianfrusaglie. I giornali sono materiale da imballaggio utile quando si cambia casa.

Molti materiali possono essere riciclati, come carta, plastica, metallo e vetro. Altri elementi come mobili, apparecchiature elettroniche, materiali da costruzione e veicoli possono anch’essi venire riciclati, ma molte persone non pensano in genere di farlo. Quando fate la spesa al supermercato, comprate i prodotti che possono essere riciclati facilmente, come vasi di vetro e lattine.

Acquistate prodotti che sono stati realizzati con materiale riciclato. Si può dire se un prodotto è ecologico, cercando l’etichetta sulla confezione. Evitate l’acquisto di materiale pericoloso. È difficile riciclare i prodotti contenenti rifiuti pericolosi. Provate a trovare delle alternative più sicure e naturali per la pulizia della casa e acquistate prodotti non tossici, quando possibile.

Gli imballaggi come i cartoni per uova possono essere donati a scuole e asili, dove possono essere usati in progetti di arte e artigianato. La carta straccia può essere utilizzata per prendere appunti e fare degli schizzi. Portate i pneumatici vecchi al vostro distributore di benzina locale, dove verranno riciclati. Oppure si può farne un altalena legandoli a una corda forte e ad un albero.

Il legno usato può essere utilizzato per fare oggetti come un portaspezie, o in alternativa potrà essere usato come legna da ardere. Donate le vecchie apparecchiature elettriche a scuole o centri sociali, in modo che altri le possano riutilizzare. Donate anche vecchi vestiti e libri, in modo che altre persone possano riutilizzare i vestiti indesiderati e leggere i libri donati.

Le batterie ricaricabili (ad es. al litio o al Ni-MH) possono essere riutilizzate più volte prima che si debbano buttare via, al contrario delle batterie normali che creano inutili sprechi, pertanto preferite sempre le prime. Dopo la falciatura del prato, invece di buttare l’erba tagliata via, lasciatela nel vostro giardino. I nutrienti ritornano così nel terreno e agiscono come fertilizzante.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *