Come riciclare quotidiani

I quotidiani sono facilmente riciclabili in nuova carta da giornale e in altri materiali. Ma il riciclaggio della carta è ben lungi dall’essere una soluzione ideale: è inefficiente, e ogni volta che si ricicla la carta, si sta ottenendo un prodotto di qualità inferiore.

Invece di buttare tutto nel cestino, è possibile riutilizzare i vecchi giornali in casa e in giardino. Ad esempio, li potete usare per pulire le finestre o il vetro. Accartocciate il giornale in acqua mescolata con una spruzzata di aceto bianco, e pulite le finestre senza striature o sostanze chimiche nocive. Inoltre, potete usare pezzi di carta arrotolati nel vostro camino, per accenderlo.

Invece di usare gli involucri a bolle di plastica, avvolgete gli oggetti di valore in carta di giornale per la spedizione. Oppure li potete usare come carta per origami. Tagliate il vostro giornale in quadrati e piegateli! Oppure metteteli sul fondo dei cassetti del frigo, dove assorbiranno liquidi e odori. Inoltre, avvolgete la frutta in carta da giornale per farla maturare più rapidamente.

Infine, quasi tutte le forme di carta pulita, non trattate, possono essere compostate. Il materiale secco contribuirà a bilanciare il rapporto tra materiali “verdi” (ricchi di carbonio) e “marroni” (ricchi di azoto), e dal momento che la maggior parte dei giornali moderni sono stampati con inchiostri a base vegetale, non è necessario preoccuparsi di non contaminare il proprio compost.

Se si dispone di un orto biologico o siete preoccupati per gli inchiostri non biologici che si trovano su quotidiani o riviste, controllate il sito web dei giornali in questione o telefonate loro per informarvi sul tipo di inchiostro utilizzato. È inoltre possibile compostare altri tipi di carta nella vostra compostiera, tra cui carta bianca per ufficio, cartone e riviste non patinate.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *