Come riempire crepe nei muri

Per riempire e riparare le crepe superficiali interne, il gesso per le grandi crepe – e soprattutto lo stucco per quelle più piccole – sono di solito la risposta più appropriata.

Lo stucco fine può essere applicato con una spugna per forzarlo nelle piccole fessure, dopodiché si può levigarlo molto leggermente con una carta vetrata a grana fine. A volte la fessura è troppo piccola per poter accogliere qualsiasi riempitivo in modo significativo. In questo caso, è meglio correre lungo la fessura con un coltello da hobby per renderla un po’ più grande, in modo da poter essere sicuri che, una volta allargata a sufficienza, il riempimento avvenga sempre fino in fondo.

Per tappare crepe più grandi o grandi fori potete utilizzare dei filler fatti con bolle polimeriche leggere. Sono in grado di riempire anche fori profondi e crepe con solo una singola applicazione, che evita un livellamento e un riempimento secondario. Non si restringe, non si crepa o abbassa, bensì dà una finitura liscia, senza richiedere un sacco di levigatura. Inoltre, è molto veloce: entro 30 minuti sarà pronto per essere verniciato, e può riparare anche mattoni, gesso e pietra.

Se la crepa o il buco sono nel cartongesso o su qualche altra superficie che non ha alcun supporto, sarà necessario introdurre qualcosa per fermare il filler appena scompare nel buco. In alternativa per colmare le crepe e fori davvero molto grandi potete usare delle schiume espandibili. Questo metodo è ideale per le posizioni scomode e specialmente per quelle che sono profonde da riempire. Inoltre, le schiume  hanno delle grandi qualità isolanti sia per il calore che per il suono.

Una volta che sono state spremute nella fessura, le schiume si espandono per circa 3 volte il loro volume. Una volta che la schiuma è completamente espansa, è possibile tagliare il surplus, decorarla o addirittura applicarvi sopra il gesso. Si tratta di materiali incredibilmente versatili. Il modo migliore per pulire se stessi e le altre superfici dagli eventuali residui è quello di utilizzare dei pulitori specifici per schiuma ad espansione. Questi, così come la schiuma stessa, non possono mancare nel nostro magazzino utensili.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *