Mal di testa rimedi fai da te

La vita è sempre più stressante, e il mal di testa “comune” a volte viene trascurato o mascherato con un antidolorifico, che, specie quando se ne abusa, a volte può causare problemi di salute peggiori.

Un mal di testa è un buon indicatore che al vostro corpo manca qualcosa: forse avete bisogno di prendere una pausa, di bere un po’ d’acqua o di cambiare il modo di mangiare. Si può avere una carenza di vitamine, di nutrienti oppure una sensibilità alimentare che causa l’accumulo di tensione. Il mal di testa è innescabile da stress, stanchezza, allergie, affaticamento della vista, cattiva postura, alcol o droghe, basso livello di zucchero nel sangue, ormoni, costipazione e carenze nutrizionali.

Il vostro corpo vi sta dicendo che qualcosa deve cambiare, per cui occorre cominciare ad ascoltare questi segnali. Per combatterlo, è possibile utilizzare alcuni rimedi naturali, che includono erbe, vitamine, correzione della postura, cambiamenti della dieta, e altro ancora.

Il magnesio è uno dei rimedi naturali per il mal di testa di maggior successo, ed è molto più sicuro del prendere un antidolorifico. Le persone che soffrono di mal di testa gravi – come l’emicrania (più frequente nelle donne) – spesso hanno bassi livelli di magnesio, e numerosi studi suggeriscono che il magnesio può ridurre la frequenza degli attacchi di emicrania nelle persone con livelli bassi (ad es. con diabete, malattie cardiache, alcolismo o che prendono diuretici).

Il magnesio può impedire la diffusione dell’onda di segnalazione al cervello, bloccando le sostanze chimiche che trasmettono il dolore. Prendere 200-600 mg di magnesio al giorno può ridurre la frequenza degli attacchi di emicrania. Sia il magnesio per via orale che per endovenosa sono ampiamente disponibili, estremamente sicuri ed economici. Il magnesio può essere utilizzato in modo sicuro anche dalle donne in gravidanza. L’effetto collaterale più frequente è la diarrea.

Per aumentare in modo naturale l’apporto giornaliero di magnesio con la dieta, basta mangiare più fibre. Le fonti alimentari di magnesio includono fagioli, cereali integrali, semi, noci e verdure come broccoli, zucca e verdure a foglia verde. Tuttavia, anche nei prodotti lattiero-caseari, nelle carni, nel cioccolato e nel caffè si trovano dei livelli decenti di magnesio.

Anche la menta piperita e l’olio essenziale di lavanda hanno effetti calmanti e paralizzanti che li rendono strumenti perfetti per alleviare i sintomi del mal di testa. L’olio di menta piperita genera un effetto di raffreddamento di lunga durata sulla pelle e lenisce le contrazioni muscolari. Uno studio scientifico ha dimostrato che tale olio, in combinazione con l’etanolo, riduce la sensibilità alla cefalea, per cui rappresenta senza dubbio un efficace rimedio contro il mal di testa.

L’olio di lavanda, invece, è comunemente usato come uno stabilizzatore dell’umore e come sedativo. La ricerca ha dimostrato che l’uso di olio di lavanda è un trattamento sicuro ed efficace contro l’emicrania. Per usare questi oli essenziali ponete alcune gocce di menta piperita o di olio di lavanda nelle vostre mani e poi strofinate la miscela sulla fronte, sulle tempie e sulla nuca.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *